logo comune

EMERGENZA CORONAVIRUS

Wednesday, 08 April icona per la stampa della pagina

Il Comune di Osnago ha diffuso nei giorni scorsi in tutte le cassette della posta del paese mascherine realizzate e donate dalla Tessitura Carlo Lamperti & Figlio. Queste mascherine possono aiutare persone e famiglie ad adempiere l’obbligo imposto dall’ordinanza regionale del 4 aprile, che impone di coprirsi naso e bocca a ogni uscita da casa.
Per poter usare al meglio le mascherine Lamperti, sottoposte a un percorso di certificazione da parte del Politecnico di Milano, è utile sapere che sono realizzate in doppio strato di cotone (con 20% di poliestere) e sono lavabili a 60 gradi (anche fino  a 90). La parte interna presenta piegature, in cui è possibile inserire ulteriori materiali protettivi, per esempio un tessuto come quello del panno swiffer (suggerito dal Politecnico) o il TNT (tessuto non tessuto, usato per le mascherine chirurgiche). L’azienda sta lavorando a queste evoluzioni della mascherina insieme al Politecnico.

L'uso di ogni mascherina è naturalmente individuale: non va passata ad a famigliari o altre persone!


Sempre in tema di mascherine, il Comune sta distribuendo nei negozi del paese buste contenenti ciascuna 2 mascherine chirurgiche. Saranno confezionate 625 buste, in modo da utilizzare il primo stock (1.250 mascherine) ottenuto dalla Protezione civile regionale. Le buste possono essere prese gratuitamente: i cittadini sono pregati però di prelevarne 1 a testa a settimana, per lasciare che sia raggiunto il maggior numero di persone possibile. Se ci si reca una volta a settimana a fare la spesa, come dovrebbe accadere, 2 mascherine possono bastare!

 

Se nelle prossime settimane le forniture regionali si faranno costanti, il Comune troverà il modo di distribuire altre mascherine ai suoi concittadini.

Privacy - Note legali - Credits